FantaCampionato PEFL, i Nano Boys tornano sul loro trono

Dopo quattro anni di purgatorio i Nano Boys tornano sul loro “trono”conquistando in condominio con il Mojito United la vetta della classifica del FantaCampionato PEFL.

La quarta giornata di campionato verrà anche ricordata per il quarto risultato utile consecutivo della G.G.R., che ha sconfitto in casa per 2 a 1 Il Talismano.

G.G.R.-Il Talismano 2-1

Prosegue il momento magico della G.G.R., che in casa contro Il Talismano ottiene il suo quarto risultato utile consecutivo grazie alla vittoria per 2 a 1. È vero che i sardi hanno dovuto disputare l’incontro in inferiorità numerica, ma i peloritani hanno confermato il buono stato di salute che stanno attraversando, non a caso al momento i messinesi sono l’unica squadra imbattuta del campionato. Al Franco Scoglio di Messina partono forte i rossoblu di Salvatore Galletta, che dopo appena sette minuti trovano il vantaggio con il primo goal in campionato del serbo Milinkovic-Savic. Subito lo svantaggio la G.G.R. non si è persa d’animo e ha provato immediatamente a reagire. La determinazione dei siciliani è stata premiata al 35′ minuto quando Zapata ha trovato il goal del pari, realizzando così il suo secondo sigillo stagionale. Terminato il primo tempo col punteggio di 1 a 1 nella ripresa la G.G.R. ha continuato a premere sull’acceleratore e la costanza dei biancoscudati è stata premiata al 66′ minuto quando la rivelazione Castrovilli ha siglato la rete del definitivo 2 a 1.

Top: Brozovic, Castrovilli, Strakosha, Zapata D. (G) Luis Alberto, Mertens, Milinkovic-Savic (T)

Flop: Calhanoglu (G) Musacchio (T)

Gaetano Castrovilli

Le Pagelle dei Mister

F. Loria voto 8: Senza alcun dubbio la G.G.R. è la rivelazione del campionato, partita con un organico particolarmente giovane sta crescendo giornata dopo giornata. Adesso bisognerà vedere se mister Loria e i suoi ragazzi riusciranno a reggere alla pressione. Unica nota stonata della giornata è la pessima prestazione del turco Calhanoglu. Sorprendente!

S. Galletta voto 6: L’inaspettata inferiorità numerica è stata senz’altro determinante per la seconda sconfitta stagionale del Talismano, ma i sardi continuano ad alternare cose positive come le prestazioni di Luis Alberto, Mertens e Milinkovic-Savic a cose assolutamente negative come le prestazioni di Musacchio e Piatek, e proprio il recupero del centravanti polacco sarà decisivo per il destino dei rossoblu. Luci ed Ombre…

Iaconaccio-Nano Boys 0-2

È terminato con la vitttoria dei Nano Boys per 2 a 0 il derby emiliano tra lo Iaconaccio e i ragazzi di mister Guerrera. Con questo risultato prosegue la crisi dei padroni di casa di mister Iacono che in quattro giornate hanno subito altrettante sconfitte, mentre con la terza vittoria stagionale i Nano Boys hanno conquistato la vetta in classifica in condivisione con il Mojito United. Al Paolo Mazza di Ferrara si è deciso tutto nei minuti finali della prima ripresa di gioco, infatti i parmensi hanno sbloccato l’incontro al 43′ minuto con il capocannoniere del campionato Andrea Belotti che ha siglato il suo quarto goal in campionato. Trovato il vantaggio ai ragazzi di mister Guerrera sono bastati solo sei minuti per chiudere l’incontro con la prima rete con la maglia dei Nano Boys del difensore greco Manolas. Nella ripresa i nerazzurri hanno provato a riaprire l’incontro, ma la capolista è stata brava a gestire l’incontro senza correre particolari pericoli.

Top: Sensi (I), Belotti, De Ligt, Manolas, Sirigu (N)

Flop: Kolarov (I), Soriano (N)

Andrea Belotti

Le Pagelle dei Mister

M. Iacono voto 5+: Per la seconda settimana consecutiva lo Iaconaccio perde senza trovare la via del goal e adesso la classifica per i nerazzurri è preoccupante, dato che Higuain e compagni dopo quattro giornate sono ancora a 0 punti. La nota lieta resta il centrocampista Sensi, che si è conquistato sul campo la leadership della squadra. Che periodaccio!

S. Guerrera voto 8,5: Ritornati in Serie A i Nano Boys stanno ritrovando l’entusiasmo dei tempi migliori, grazie al buon avvio in campionato che ha visto come grande protagonista il capitano Andrea Belotti, 4 goal in 4 giornate. Oltre al capitano contro i nerazzurri hanno impressionato Manolas e Sirigu, ma la notizia più bella per mister Guerrera è la crescita di rendimento dell’atteso De Ligt. Ben Tornato… Mister Guerrera!

Mojito United-Supa Strikas 3-2

Dopo la sconfitta subita a Parma contro i Nano Boys il Mojito United rialza immediatamente la testa sconfiggendo in casa per 3 a 2 lo Supa Strikas. Senza alcun dubbio l’incontro del Massimino di Catania è stato l’incontro più emozionante del quarto turno di campionato. I biancoverdi partono subito all’arembaggio e dopo appena sei minuti trovano già la via del goal con Gomez. Trovato il vantaggio i ragazzi di mister Borioli non si sono accontentati, anzi hanno continuato ad attaccare e così al 29′ hanno trovato il raddoppio sempre con l’argentino Gomez, che ha siglato così la sua personale doppietta. Nella ripresa lo Supa Strikas reagisce grazie al suo leader Ribery che sale in cattedra e accorcia le distanze al 78′ minuto realizzando il suo secondo goal in campionato. La reazione del Mojito United è immediata ed infatti dopo appena un minuto Ciro Immobile realizza il 3 a 1 mettendo a segno il suo terzo goal stagionale. I taorminesi, però, non sono morti e ci credono ancora anche perchè all’88 minuto trovano il 3 a 2 con Inglese. I gialloneri a quel punto tentano l’assedio finale, ma non riescono a trovare il pari.

Top: Chiesa, Dzeko, Gomez, Immobile (M), Callejon, Inglese, Pulgar, Ribery (S)

Flop: Izzo (M), Criscito (S)

Alejandro Gomez

Le Pagelle dei Mister

M. Borioli voto 9: Contro un avversario in salute come lo Supa Strikas il Mojito United di Matteo Borioli lancia un chiaro segnale a tutti i suoi avversari, infatti i biancoverdi nonostante l’ottima prestazione dei gialloneri sono riusciti a conquistare i tre punti e conservano la vetta della classifica insieme ai Nano Boys. Solita prestazione collettiva perfetta dove si sono esaltate le individualità di Gomez e Immobile, mentre la delusione di giornata è stata la perfomance di Izzo. Incontenibile!

M. Morales voto 7,5: Uno straordinario Ribery non è bastato ai gialloneri di mister Morales per evitare la terza sconfitta in quattro giornate. Questa volta, però, il tecnico può ritenersi soddisfatto della prestazione dei suoi, perchè lo Supa Strikas è riuscito a tenere testa agli etnei mettendo in luce le qualità dei singoli come quelle di Callejon, Inglese e Pulgar. Se dovessero continuare a giocare così siamo certi che i gialloneri potranno dire la loro in questo campionato. A testa alta!

Rangers 1976-Atletico Franconia 1-1

È terminata con un pareggio per 1 a 1 la super sfida tra Rangers 1976 e Atletico Franconia, che nella scorsa stagione si sono contesi la vittoria del campionato sino all’ultima giornata. Entrambe le squadre hanno confermato di non essere al massimo della forma e si sono accontentate di un punto che fa classifica. Nel primo tempo sono gli ospiti a provarci di più ed infatti non a caso sono proprio i ragazzi di mister Merrino a trovare la via del goal al 45′ minuto con il bosniaco Pjanic, che ha siglato il suo secondo goal stagionale. Nella ripresa c’è stata l’attesa reazione dei Rangers 1976 che riescono a trovare il pari al 78′ minuto con Cristiano Ronaldo, anch’egli autore della sua seconda rete stagionale. Con questo pareggio gli abruzzesi salgono al quarto posto in classifica con 7 punti, mentre i veneti sono sesti in classifica con 5 punti.

Top: Cristiano Ronaldo, Rodrigo Becao (R), Pjanic (A)

Flop: Suso (A)

Miralem Pjanic

Le Pagelle dei Mister

G. Loria voto 6: I Rangers 1976 non riescono ancora a sfruttare a pieno il loro potenziale e la coppia delle meraviglie Cristiano Ronaldo&Lukaku riesce ad incidere come dovrebbe. In più mister Loria sbaglia ad escludere Balotelli ed ecco spiegate le difficoltà dei Rangers 1976 a far goal. La buona notizia per il tecnico degli abruzzesi è l’ottima prova del difensore Rodrigo BecaoChi si accontenta gode!

G. Merrino voto 6: Per l’Atletico Franconia di Giuseppe Merrino vale lo stesso discorso fatto poco fa per Gaetano Loria. In questo momento i veneti non riescono a sfruttare a pieno il loro potenziale e alcune scelte fatte dal tecnico Merrino (esclusione di Sanchez su tutti) hanno fatto discutere. La nota più lieta è il rendimento di Miralem Pjanic, che approdato in Laguna ha ritrovato la brillantezza dei giorni migliori. In fase di rodaggio!

francescoloria
Ottobre 5, 2019
Tags: , , ,

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *