FantaCampionato PEFL, Mojito United e Nano Boys calano il loro poker!

Nell’ultimo turno del FantaCampionato PEFL il Mojito United e i Nano Boys hanno consolidato il loro primato in classifica ottenendo la quarta vittoria stagionale.

Domani alle 15, dopo la sosta per gli impegni della Nazionale, riprenderà il FantaCampionato PEFL, ma adesso andiamo a vedere come ci eravamo lasciati.

G.G.R.-Mojito United 1-4

Il Mojito United legittima il suo primato in classifica ottenendo in trasferta contro la G.G.R. una grandiosa vittoria per 4 a 1, dimostrando ancora una volta che gli etnei sono i grandi favoriti per la vittoria del titolo. Al Franco Scoglio gli spettatori presenti hanno avuto la fortuna di assistere ad un derby davvero bello. Tutto si è deciso nella prima ripresa di gioco. Parte forte il Mojito United e al 23′ minuto gli etnei trovano il vantaggio con il capocannoniere Ciro Immobile. Passano solo tre minuti e i catanesi si ritrovano già sullo 0 a 2 grazie al secondo goal stagionale di Joao Pedro. Subito il doppio svantaggio la G.G.R. ha provato a reagire accorciando le distanze con il terzo goal in campionato del colombiano Zapata. Il goal biancoscudato ha fatto “infuriare” ancor di più gli uomini di Borioli che hanno chiuso la pratica con un tremendo uno due. Al 39′ minuto, infatti, Immobile ha realizzato la sua doppietta personale siglando il quinto goal in campionato, e dopo appena 60 secondi Gomez ha realizzato il 1 a 4 definitivo, anche per l’argentino si tratta del terzo goal stagionale.

Top: Castrovilli, Zapata D. (G), Gomez A., Immobile, Joao Pedro (M)

Flop: Insigne, Pinamonti (G)

Ciro Immobile

Le Pagelle dei Mister

F. Loria voto 6,5: Una buona G.G.R. non è bastata per contrastare il tornado Mojito United e così anche i peloritani subiscono la loro prima sconfitta stagionale. Adesso dovrà essere bravo mister Loria a far si che questo K.O. non lasci ripercussioni sul morale dei biancoscudati. Le note liete sono le conferme di Castrovilli e Zapata. Vittima sacrificale!

M. Borioli voto 9,5: Grazie ad una prestazione pressochè perfetta il Mojito United è riuscito a demolire la G.G.R. confermandosi così in vetta alla classifica in condominio con i Nano Boys. Uomo chiave per il successo etneo è Ciro Immobile, che attualmente è in testa alla classifica cannonieri con 5 reti. Oltre al bomber napoletano, meritano una menzione d’onore Gomez e Joao Pedro. Atto di Forza!

Il Talismano-Atletico Franconia 1-1

Dopo due sconfitte consecutive Il Talismano riesce ad interrompere la sua serie negativa ottenendo un pari (1-1) casalingo contro l’Atletico Franconia, che però non soddisfa del tutto il palato dei tifosi sardi. Anche nell’incontro disputato alla Sardegna Arena di Cagliari si è deciso tutto nella prima ripresa di gioco. Nonostante siano i padroni di casa a prendere l’iniziativa sono gli ospiti a trovare la via del vantaggio al 26′ minuto, quando una sfortunata autorete di Pau Lopez regala il vantaggio ai ragazzi di mister Merrino. Subito lo svantaggio i sardi reagiscono immediatamente e dopo cinque minuti trovano il pari con il primo sigillo in campionato di Petagna. Sull’ 1 a 1 le due squadre hanno provato a conquistare l’intera posta in palio, ma quando hanno capito che nessuna delle due sarebbe riuscita a prevalere sull’altra, entrambe le compagini si sono accontentate del pari.

Top: Petagna (T), Bonucci, Pjanic (A)

Flop: Piatek (T), Quagliarella (A)

Andrea Petagna

Le Pagelle dei Mister

S. Galletta voto 6: La sosta è giunta al momento giusto perchè le ultime tre partite, dove i ragazzi di mister Galletta hanno raccolto un solo punto, hanno confermato che in casa Talismano c’è ancora qualcosa da registrare. Il migliore in campo contro l’Atletico Franconia è stato Andrea Petagna, mentre proseguono i problemi del polacco Piatek, che stanno incidendo e non poco sull’attacco rossoblu. Lavori in corso..!

G. Merrino voto 6: Nonostante il grave errore commesso dal tecnico Merrino, che ha escluso Dybala dalla formazione titolare, l’Atletico Franconia è riuscito a tornare con un punto dalla trasferta sarda. Anche a Cagliari i Campioni d’Italia hanno alternato cose positive, come le performance di Bonucci e Pjanic, ad altre meno buone, come la brutta prestazione di Quagliarella, lontano parente del bomber della scorsa stagione. In fase di rodaggio!

Nano Boys-Rangers 1976 3-1

Prosegue il momento magico dei Nano Boys di mister Guerrera, che in casa superano i Rangers 1976 (3-1) ottenendo così la loro terza vittoria consecutiva, la quarta stagionale. Al Tardini di Parma non c’è stata storia i padroni di casa hanno dominato sin dall’avvio e dopo appena 18 minuti i parmensi hanno trovato il vantaggio con il primo goal stagionale dell’argentino Martinez. Nella ripresa continua la pressione dei gialloblu che al 51′ minuto trovano il raddoppio con il primo goal nella PEFL del terzino Hernandez, scommessa personale di mister Guerrera. Sul 2 a 0 i parmensi commettono l’errore di rilassarsi e così gli abruzzesi riescono ad accorciare le distanze grazie ad una sfortunata autorete dell’olandese De Ligt. Subito il goal i canarini hanno ritrovato la cattiveria agonistica e cosi i gialloblu sono riusciti a mettere al sicuro il risultato al 64′ minuto con una sfortunata autorete del belga Lukaku.

Top: Hernandez T., Martinez L., Paquetà (N), Miguel Veloso (R)

Flop: Lukaku R. (R)

Lautaro Martínez

Le Pagelle dei Mister

S. Guerrera voto 8,5: I Nano Boys di mister Guerrera confermano di attraversare un momento magico ottenendo un’altra convincete vittoria contro i Rangers 1976. In questa occasione l’uomo in più è stato l’argentino Martinez, ma meritano una citazione anche Hernandez e Paquetà. Adesso con 4 vittorie in campionato i parmensi sono legittimati a sognare in grande. Stato di grazia!

G. Loria voto 5+: I Rangers 1976 continuano a stentare e lo stato di forma di Lukaku fotografa al meglio il periodo dei biancazzurri di Gaetano Loria. Contro i Nano Boys i pescaresi sono andati subito in difficoltà e si sono arresi ai gialloblu. Unica nota lieta è la prestazione di Miguel Veloso. In crisi d’identità!

Supa Strikas-Iaconaccio 1-0

Lo scontro salvezza tra lo Supa Strikas e lo Iaconaccio se lo aggiudicano i gialloneri di mister Morales (1-0), che ottengono così la loro prima vittoria in campionato, mentre i nerazzurri subiscono la loro quinta sconfitta consecutiva. Al Bacigalupo di Taormina è prevalsa la paura di vincere, infatti entrambe le squadre hanno affrontato il match in maniera timorosa. Alla fine per la vittoria dei siciliani è risultata decisiva una sfortunata autorete di Lucas Leiva. Ancora una volta lo Iaconaccio subito lo svantaggio non è riuscito a reagire anzi i nerazzurri di mister Iacono si sono demoralizzati e sono apparsi rassegnati alla sconfitta.

Top: Pulgar (S) Higuain (I)

Flop: Lucas Leiva, Simeone (I)

Erick Pulgar

Le Pagelle dei Mister

M. Morales voto 6,5: Senza brillare particolarmente lo Supa Strikas è riuscito ad ottenere una vittoria fondamentale per il proprio campionato, che permetterà a mister Morales e al suo vice Bertano di poter lavorare con maggiore serenità. Contro lo Iaconaccio il migliore in campo è stato Pulgar, mentre sono da rivedere alcune scelte (vedi esclusione di Milenkovic) effettuate dai due tecnici.  Digiuno interrotto!

M. Iacono voto 5: Un super Higuain non è bastato ai nerazzurri di mister Iacono ad evitare il quinto K.O. consecutivo, che lascia ancora a bocca asciutta i ferraresi dopo cinque giornate. Adesso la sosta deve servire ai nerazzurri per schiarisi le idee. Il tecnico nerazzuro dovrà necessariamente dare una svolta al campionato dello Iaconaccio se si vuole evitare il peggio. Sprofondo nerazzurro!

francescoloria
Ottobre 18, 2019
Tags: , , ,

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *