La PEFL riparte con Il Talismano in vetta e con Nainggolan ai Nano Boys

A causa dei miei impegni lavorativi ci siamo lasciati con il racconto del FantaCampionato PEFL alla 5^ giornata, e oggi si disputerà la prima giornata del nuovo Anno con il dodicesimo turno di campionato.

Il 2020 si è concluso con Il Talismano in vetta alla classifica con 23 punti, in undici giornate i ragazzi di mister Galletta hanno raccolto 7 vittorie, 2 pareggi e subito altrettante sconfitte (subite contro Atletico Franconia e Mojito United). Il primato in classifica dei rossoblu è legittimato dal miglior punteggio voti (857 punti) e dal miglior attacco in condominio con i Rangers 1976 (26 reti).

A proposito dei Rangers 1976, i ragazzi di Gaetano Loria hanno concluso il loro 2020 a due soli punti dalla vetta, grazie ad uno straordinario cammino tenuto dagli abruzzesi negli ultimi sei turni di campionato. I pescaresi, infatti, insieme alla G.G.R. sono la squadra che ha raccolto più punti negli ultimi sei turni di campionato (12), frutto di 4 vittorie consecutive e 2 sconfitte, subite contro Il Talismano e Nano Boys. I numeri legittimano le ambizioni dei biancazzurri, che insieme al Talismano hanno il miglior attacco (26 reti) ed hanno un punteggio voti inferiore solo di quattro punti rispetto al Talismano (853).

Hanno concluso il 2020 al terzo posto in classifica con 19 punti i Nano Boys, che nelle ultime sei giornate hanno collezionato il miglior punteggio voti (465,50), che ha permesso ai Campioni d’Italia di raccogliere 10 punti in classifica frutto di 3 vittorie, 1 pareggio e 2 sconfitte. I Nano Boys hanno dimostrato di essere in crescita negli ultimi turni di campionato e a confermarlo è stata la strepitosa vittoria ottenuta nel Classico (6-1) contro l’Atletico Franconia, durante l’ultimo turno di campionato. I parmensi possono vantare il terzo miglior attacco (23 reti) e  la seconda miglior difesa con 14 reti al passivo.

Alle spalle dei Campioni d’Italia troviamo lo Supa Strikas con 18 punti che ha concluso il 2020 in leggera flessione, infatti i gialloneri nelle ultime sei partite hanno raccolto 2 vittorie, 2 pareggi e subito altrettante sconfitte. Nel calo dei taorminesi ha inciso l’infortunio del nigeriano Osimhen che ha costretto il duo Morales & Mostaccio a rinunciare al loro 3/4/3. Il dato che testimonia nel miglior dei modi il momento dello Supa Strikas è il numero dei goal fatti (7) nelle ultime sei gare, solo lo Iaconaccio ha fatto peggio con 6 reti. Per fortuna la difesa ha retto, infatti i gialloneri hanno subito solo 7 reti e ciò ha permesso agli ionici di limitare i danni.

Chiude un deludente 2020 al quinto posto con 17 punti il Mojito United, che dopo aver fallito l’obiettivo del campionato nella scorsa stagione ha iniziato in salita anche questo campionato. Il tallone d’Achille degli etnei in questo avvio di campionato è stato l’attacco, infatti nonostante il tecnico Borioli possa contare su un attacco di grande spessore i biancoverdi hanno realizzato solo 15 reti, solo lo Iaconaccio ha fatto peggio fino ad ora con 9 reti. La sterilità offensiva ha inciso nel punteggio voti, dove il Mojito United è al penultimo posto con 767 punti, anche in questo caso solo lo Iaconaccio ha fatto peggio. Per fortuna dei siciliani la difesa biancoverde non ha fatto male, infatti i catanesi hanno la quarta miglior difesa con 17 reti subite.

Al sesto posto in classifica con 13 punti troviamo la G.G.R. di Francesco Loria, che ha concluso il 2020 in crescendo, dato che i peloritani insieme ai Rangers 1976 sono la squadra che ha raccolto più punti nelle ultime sei gare (12). Determinante per la riscossa dei biancoscudati è stato il neo acquisto M’Bala Nzola che in cinque gare ha realizzato altrettante reti facendo cambiare marcia ai messinesi. Nelle ultime sei gare i peloritani hanno il secondo miglior attacco con (13 reti) e il terzo miglior punteggio voti con 453,5 punti, solo Talismano e Nano Boys hanno fatto meglio.

Chiude il 2020 al settimo posto in classifica l’Atletico Franconia che sino ad ora ha collezionato 12 punti. Nelle ultime sei gare i veneti hanno raccolto solo 5 punti, solo lo Iaconaccio ha fatto peggio, i ragazzi di mister Merrino stanno pagando a carissimo prezzo l’infortunio di Zlatan Ibrahimovic e il cattivo rendimento del loro capitano Paulo Dybala. I numeri senza Ibra sono davvero preoccupanti perché in sei gare i veneti hanno collezionato una sola vittoria, due pareggi e tre sconfitte. In queste sei ultime gare l’Atletico Franconia ha il terzo peggior attacco (9 reti) solo Supa Strikas e Iaconaccio hanno fatto peggio, e la peggior difesa, insieme allo Iaconaccio, con 15 reti subite.

Conclude nei peggiori dei modi il 2020 lo Iaconaccio di mister Iacono che in undici gare ha raccolto solo due punti frutto dei pareggi ottenuti contro la G.G.R. e i Nano Boys. I numeri dei nerazzurri sono davvero impietosi, infatti i ragazzi di Iacono sono i peggiori in tutti i dati punteggio voti (745,50), reti fatte (9) e reti subite (28). A questo punto per evitare la retrocessione a Dzeko e compagni servirà un vero e proprio miracolo.

Durante la sosta natalizia si è svolta la seconda seconda sessione del FantaMercato PEFL, che ha visto all’opera cinque delle otto società della PEFL. Si è mossa la capolista Talismano che ha sfruttato tutti e quattro gli slot a sua disposizione. La squadra rossoblu ha acquisito il terzino Dimarco, il centrocampista Villar e gli attaccanti Messias e Pavoletti, mentre hanno lasciato Cagliari il difensore Patric, il centrocampista Fares e gli attaccanti Cutrone e Perisic.

I principali antagonisti del Talismano Rangers 1976 e Nano Boys non sono rimasti a guardare. A Pescara, infatti, sono sbarcati il portiere Perin, il difensore Yoshida e la giovane promessa Pobega. Hanno fatto il percorso inverso, invece, Sportiello, Caldirola e Zajc. I Nano Boys hanno puntato forte sul ritorno di Radja Nainggolan, oltre al centrocampista belga è arrivato l’attaccante ex Talismano Petagna. Per far spazio ai due nuovi acquisti hanno abbandonato Parma Bonaventura, Keita e Rog.

Nonostante il finale del 2020 in crescendo si è mossa pure la G.G.R. che ha effettuato due operazioni in mezzo al campo, dove hanno lasciato lo Stretto Cyprien e Vulic. Al loro posto sono arrivati Pessina e Ramirez, per quest’ultimo si tratta di un gradito ritorno alla corte di Loria, dove è stato tra i grandi protagonisti nella vittoria del primo scudetto della G.G.R. Infine si è mosso anche il Mojito United che ha sostituito il suo portiere Nicolas con Scuffet.

 

francescoloria
Gennaio 3, 2021
Tags: , , ,

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *