Il Supa Strikas blocca l'Uragano Talismano

Il big match della quarta giornata di campionato ha confermato che il Supa Strikas non scherza, infatti i siciliani sono riusciti nell’impresa di bloccare la corsa del Talismano, obbligandoli al pareggio che permette alle due contendenti di mantenere il primato in classifica con 10 punti.

Giuseppe Merrino (Atletico Franconia voto 5) – Il peggiore della settimana

Dopo un buon avvio di campionato i ragazzi di mister Merrino sono crollati sotto i colpi del Talismano e Nano Boys che hanno spento l’entusiasmo di avvio stagione. I simboli dell’attuale momento dell’Atletico Franconia sono gli stati di forma di capitan Dybala e Verdi, che per un motivo o per un altro non riescono ancora ad incidere, e certamente i veneziani se vogliono tornare in alto non possono assolutamente fare a meno del loro talento. Nel Classico contro i Nano Boys la miglior notizia per il tecnico Merrino è stato il solito Zlatan Ibrahimovic, che è stato l’ultimo ad arrendersi, il resto è noia!  Annebbiato!

Francesco Loria (G.G.R. voto 5+)

Prosegue la crisi dei biancoscudati di Francesco Loria, che nelle prime quattro giornate hanno raccolto un solo punto, frutto del pareggio esterno contro lo Iaconaccio. Nel derby i messinesi hanno disputato una gara appena sufficiente, ed ancora una volta è mancata la zampata decisiva. Certo in alcune occasioni i peloritani sono stati sfortunati, come nelle occasioni del VAR per i goal di Calhanoglu e Koulibaly, ma al massimo i messinesi avrebbero potuto conquistare un punto. Per cambiare musica serve ben altro. Pessimo l’esordio di Letizia, mentre il senegalese Koulibaly tornato alle dipendenze di Loria ha ritrovato la brillantezza perduta. Annaspante!

Marco Iacono (Iaconaccio voto 5)

Senza il suo faro Edin Dzeko, fermato ai box dall’incubo Covid-19, lo Iaconaccio si è sciolto come neve al sole dinnanzi allo strapotere di CR7 e compagni. I nerazzurri, infatti, non solo non sono mai riusciti ad impensierire i pescaresi, ma non hanno mostrato alcun cenno di reazione ai colpi inferti dai biancazzurri. In una giornata da dimenticare al più presto l’unica nota positiva per mister Iacono è la prestazione offerta da Mancini, il migliore in campo tra i suoi. Disperso!

Salvatore Galletta (Il Talismano voto 7)

Per la seconda consecutiva Il Talismano è stato costretto a far meno della sua stella Lukaku, e nonostante ciò i sardi sono riusciti a conquistare un buon punto contro il sorprendente Supa Strikas. A dire la verità a Taormina se non ci fosse stato il clamoroso errore di Calabria, che ha spalancato le porte per il momentaneo vantaggio di Osimhen, molto probabilmente Belotti e compagni sarebbero tornati dalla Sicilia con i tre punti in tasca. Al Bacigalupo ha impressionato la qualità del centrocampo sardo, dove si sono messi in evidenza Kessié, Miranchuk, autore del suo primo goal in maglia rossoblu, e RicciDestino avverso!

Matteo Borioli (Mojito United voto 6,5)

Nonostante l’assenza di capitan Immobile, ancora alle prese con il problema Covid, il Mojito United si è aggiudicato il derby con la G.G.R., conquistando così il terzo posto in classifica, subito dietro il duo composto dal Talismano e Supa Strikas. Il grande protagonista del derby tra le fila biancoverdi è stato il centrocampista uruguaiano Nandez, che ha realizzato la rete decisiva per superare i peloritani. Per il resto gli etnei hanno disputato una discreta prova. La notizia più bella per il tecnico Borioli è senza alcun dubbio il rientro in campo di RebicEfficace!

Salvatore Guerrera (Nano Boys voto 7,5)

Demolition Man è tornato a “demolire” gli avversari e cosi dopo lo Iaconaccio anche l’Atletico Franconia si è dovuto arrendere ai Campioni d’Italia. A Venezia finalmente è tornato al goal Lautaro Martinez, il cui contributo è stato determinante per la vittoria dei Nano Boys. Ancora una volta in Veneto è stato decisivo l’attaccante brasiliano Joao Pedro, oramai divenuto una pedina fondamentale nello scacchiere di mister Guerrrera, ma merita una menzione anche la performance di Barella, autentico padrone del centrocampo gialloblu. Piacevole conferma!

Gaetano Loria & Sergio Sorbello (Rangers 1976 voto 9) – Il migliore della settimana

Per la seconda settimana consecutiva i tecnici dei Rangers 1976, Gaetano Loria e Sergio Sorbello, si aggiudicano la Palma del Migliore della Settimana, grazie ad una convincente vittoria ottenuta per 3 a 0 in trasferta contro lo Iaconaccio. Al Mazza di Ferrara i biancazzurri hanno confermato di aver cambiato passo con il rientro del loro leader Cristiano Ronaldo, e i nuovi acquisti si stanno integrando alla perfezione nello scacchiere del duo tecnico abruzzese. In Emilia il protagonista assoluto è stato il calciatore armeno Mkhitaryan, che ha realizzato la tripletta decisiva per stendere al tappetto i nerazzurri. Buone, anche, le prove di capitan Ronaldo e del centrocampista Zaccagni.  In rampa di lancio!

Marco Morales & Nino Mostaccio (Supa Strikas voto 7)

La “Scuola del Fantacalcio” conquista il suo primo pareggio nella PEFL costringendo al pari l’ “Uragano Talismano”. Nonostante i sardi abbiano dominato il match, i gialloneri hanno avuto il merito di non mollare mai, e alla fine con un pizzico di fortuna e con una grande determinazione i ragazzi di mister Morales e mister Mostaccio sono riusciti a conquistare un punto. È un punto prezioso, perché permette ai siciliani di mantenere il primato in classifica in condominio con Il Talismano. Contro i sardi il migliore in campo tra i siciliani è stato il centravanti Osimhen, che ha siglato il suo secondo goal stagionale. Caparbi!

francescoloria
Novembre 14, 2020
Tags: , ,

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *