Ecco la nuova rubrica del FantaNews: il FantaClub della PEFL

Eccoci col secondo appuntamento con la nuova rubrica denominata il “FantaClub della PEFL” per raccontare le vicende del FantaCampionato PEFL 2019/20.

Senza alcun dubbio i verdetti più importanti del secondo turno di campionato sono le vittorie del Talismano e Mojito United, che permettono loro di ritrovarsi in testa alla classifica a punteggio pieno.

A.C. G.G.R.-Nano Boys 2-1

Esordio convincente fra le mura amiche della G.G.R. di Francesco Loria, che in una partita combattuta riescono ad avere la meglio per 2 a 1 sui Nano Boys di Salvatore Guerrera. Al Franco Scoglio i peloritani partono forte cercando di chiudere nella propria metà campo i canarini, ma gli emiliani sono bravi a ripartire in contropiede e a mettere in pensiero la difesa messinese. A sbloccare il risultato ci ha pensato il capitano Lorenzo Insigne, che al 40′ minuto ha siglato il suo primo goal stagionale trasformando un calcio di rigore. Ad inizio ripresa gli emliani sono ancora storditi dal goal subito e così Marcelo Brozovic ha raddoppiato siglando il suo primo goal in maglia biancoscudata. Feriti nell’orgoglio i parmensi hanno reagito mettendo in difficoltà la difesa dei siciliani che sotto pressione ha commesso un errore come la sfortunata autorete di Vicari che ha riaperto il match. Nei minuti finali i Nano Boys hanno provato ad acciuffare il pareggio, ma i peloritani hanno tenuto duro stringendo i denti ed hanno portato a casa i primi tre punti stagionali.

Top: Brozovic, Cistana, Insigne (G), Barrella, Pellegrini Lo. (N)

Flop: Vicari, Zapata D. (G), Belotti (N)

Lorenzo Insigne, capitano dell'A.C. G.G.R.

Le Pagelle dei Mister

F. Loria voto 7+: Dopo il buon pari ottenuto in trasferta a Venezia la G.G.R. ottiene la sua prima vittoria stagionale sconfiggendo in casa i Nano Boys, grazie ad una buona prestazione collettiva. Ancora una volta si sono messe in luce le giovani stelle di Castrovilli e Cistana, ma alla fine per il primo brindisi sono stati determinanti i leader Brozovic ed Insigne. Piacevole conferma…

S. Guerrera voto 5,5: Premesso che i Nano Boys non hanno disputato affatto una brutta partita a Messina, ma alla fine i canarini pagano a carissimo prezzo l’esclusione di Gabbiadini, ma non è tutto da buttare anzi. In Sicilia Pellegrini ha confermato di essere il leader del centrocampo parmense, e se gli attaccanti trovano la via del goal i parmensi potranno dire la loro nel corso del campionato. Da segnalare l’ottimo esordio nella PEFL di Hernandez. Incidente di percorso?!

Iaconaccio-Rangers 1976 2-3

Non è certamente il periodo più fortunato per lo Iaconaccio, che nonostante un’ottima partita ha subito in casa la sua seconda sconfitta consecutiva contro i Rangers 1976, in stato di grazia. La partita del Mazza di Ferrara è stata la più avvincente del secondo turno di campionato, e i ribaltamenti e i colpi di scena non sono mancati. Nel primo tempo entrambe le squadre hanno provato a prendere in mano le redini del match, ma gli ospiti hanno avuto il merito di sbloccare l’incontro con il primo goal stagionale di Miguel Veloso. Arrabbiati per lo svantaggio immeritato i nerazzurri di mister Iacono partono a mille nella ripresa e dopo un solo minuto trovano il pari con la seconda rete stagionale di Giovanni Simeone. Passano solo 120 secondi e grazie a Kolarov i ferraresi ribaltono l’incontro, ma purtroppo per loro la gioia del vantaggio dura solo un minuto, infatti ci ha pensato Cristiano Ronaldo a fissare il 2 a 2. Nessuna delle due squadre, però, si accontenta del pari ed entrambe provano a superarsi, ma alla fine a fare la differenza è stato “mister 221 milioni” Romelu Lukaku, che ha siglato il goal del definitivo 2 a 3.

Top: Kolarov, Simeone (I) Cristiano Ronaldo, Lukaku R., Miguel Veloso (R)

Flop: Lasagna (I), Tomovic (R)

Romelu Lukaku, attaccante dei Rangers 1976

Le Pagelle dei Mister

M. Iacono voto 7: Per la seconda settimana consecutiva mister Iacono si deve accontentare di un altro bel 7, ma di zero punti in classifica. Ancora una volta lo Iaconaccio ha avuto la sfortuna di imbattersi contro un avversario in stato di grazia e così nonostante due belle partite i nerazzurri sono ancora a secco di punti. Gli emiliani, però, non devono arrendersi, pwerchè continuando così i punti arriveranno, è solo questione di tempo. Mamma che sfortuna!

G. Loria voto 8: Dopo la batosta subita in casa contro il Mojito United i Rangers 1976 rialzano immediatamente la testa conquistando la loro prima vittoria stagionale in trasferta contro lo Iaconaccio. Dopo una settimana tutto sembra essere cambiato in casa Rangers 1976 e i campioni Cristiano Ronaldo e Lukaku fanno la differenza. Buone anche le prove dei centrocampisti Mancosu e Miguel Veloso (entrambi subentrati dalla panchina), mentre davvero disastrosa è stata la prova di Tomovic. Bravo e fortunato!

Mojito United-Atletico Franconia 4-1

È iniziato in maniera piuttosto complicata il campionato per i Campioni d’Italia dell’Atletico Franconia, che nelle prime due giornate hanno raccolto un solo punto. I ragazzi di mister Merrino, infatti, sono stati sonoramente sconfitti per 4 a 1 da uno straordinario Mojito United, che ha raccolto il suo secondo successo consecutivo balzando così insieme al Talismano in vetta alla classifica a punteggio pieno. Ai ragazzi di mister Borioli sono bastati solo otto minuti per sbloccare la partita, infatti ci ha pensato Ciro Immobile, con la sua seconda rete in campionato a regalare il vantaggio al Mojito United. Trovato il vantaggio i catanesi hanno continuato a premere sull’acceleratore e al 52′ minuto i biancoverdi hanno trovato il raddoppio con la prima rete stagionale dell’ex G.G.R. Ruiz. Sul 2 a 0 Immobile e compagni non erano ancora sazi ed hanno continuato a spingere forte, ma grazie ad un episodio l’Atletico Franconia è riuscito ad accorciare le distanze con un’autorete di Donnarumma. Subito il 2 a 1 gli etnei hanno reagito con rabbia ed hanno chiuso la pratica con le reti di Joao Pedro e Dzeko, che ha siglato il suo secondo goal in campionato.

Top: Ceppitelli, Chiesa, Donnarumma G., Dzeko, Immobile, Joao Pedro, Ruiz (M) Berardi, Buffon (A)

Flop: Suso (A)

Edin Dzeko, attaccante del Mojito United

Le Pagelle dei Mister

M. Borioli voto 9: In due giornate il Mojito United ha conquistato 6 punti realizzando sei reti e subendo un solo goal, confermandosi tra le favorite per la lotta per il titolo. Contro l’Atletico Franconia i ragazzi di Borioli disputano una partita senza alcun timore reverenziale ed hanno meritato di vincere. Tutto ha funzionato alla perfezione, un meccanismo pressochè perfetto. Devastante!

G. Merrino voto 5: Contro un Mojito United devastante l’Atletico Franconia non è riuscito ad essere all’altezza della situazione e adesso il campionato per i ragazzi di Merrino è in salita. Anche in questa occasione il tecnico lagunare ha commesso alcuni pesanti errori come le esclusioni di Ilic e Sansone. Da sottolineare, invece, le buone prestazioni di Berardi, il migliore dei suoi in questo avvio di stagione, e dell’eterno Buffon. In confusione!

Supa Strikas-Il Talismano 1-3

L’altra capolista del campionato PEFL è il Talismano calcio di Salvatore Galletta, che in trasferta contro lo Supa Strikas ha ottenuto la sua seconda vittoria consecutiva (1-3). Al Bacigalupo di Taormina i sardi hanno lanciato un chiaro segnale al campionato. Chi vorrà vincere il titolo dovrà fare certamente i conti con Il Talismano. I rossoblu iniziano alla grande e dopo 26 minuti trovano il vantaggio con il primo goal in maglia rossoblu di Francesco Caputo. Trovato lo 0 a 1 i sardi hanno continuato ad attaccare per concludere la pratica e la missione è stata compiuta al 47’minuto del primo tempo quando Caputo ha realizzato la sua personale doppietta. Subito lo 0 a 2 c’è stata la reazione dello Supa Strikas trascinati da uno straordinario Ribery, che ha siglato la sua prima rete nella PEFL. Subito l’1 a 2 il Talismano è tornato in cattedra e ha chiuso la partita all’82’ minuto con il primo sigillo dello spagnolo Llorente.

Top: Kouamé, Ribery (S) Caputo, Llorente, Milinkovic-Savic (T)

Flop: Cionek (S), Mkhitaryan (T)

Francesco Caputo, attaccante del Talismano calcio

Le Pagelle dei Mister

M. Morales voto 6+: Allo Supa Strikas non è bastato un super Ribery per evitare il secondo K.O. consecutivo. Di certo queste due giornate hanno confermato che le speranze di un buon campionato per i gialloneri sono strettamente legate al fuoriclasse francese. Oltre al centrocampista francese è piaciuta la prestazione dell’attaccante KouaméDa rivedere!

S. Galletta voto 8,5: Cosa dire la sua squadra è un’autentica fabbrica del goal, come testimoniano le sette reti realizzate in due partite. I sardi giocano un gran calcio e meritano senza alcun dubbio l’attuale primato. Straordinarie le prove di Caputo e Llorente mostrate a Taormina, ma in Sicilia si è visto anche un Milinkovic-Savic in netta ripresa. Primo della classe!

francescoloria
Settembre 23, 2019
Tags: , , ,

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *